Questionario di verifica ECM
di Michela Delfino

Premesso che il questionario di verifica dell’apprendimento deve essere consegnato di regola alla fine dell’evento, la Commissione Nazionale per la Formazione Continua, nel corso della riunione del 21/01/2015, ha stabilito che, sotto la responsabilità del provider e del suo comitato scientifico, è possibile adottare le seguenti modalità di somministrazione del questionario di verifica dell’apprendimento, alternative a quella ordinaria:
• qualora la didattica si sviluppi in più moduli (ad esempio una parte di formazione residenziale, ed una parte di formazione sul campo), è possibile consegnare, far compilare e ritirare i questionari distinti al termine di ciascun modulo. In tal caso, per la verifica dell’apprendimento dovranno essere valutati comparativamente tutti i questionari somministrati ne corso dell’evento;
• è possibile la consegna, la compilazione ed il ritiro di un primo questionario all’inizio dell’evento.
Tale somministrazione può essere adottata per consentire al discente di avere una quadro relativo alle proprie competenze antecedenti l’evento, al fine di compararle con quelle acquisite alla fine dello stesso.
Ad evento concluso verrà nuovamente somministrato il questionario di verifica di apprendimento che, una volta compilato, verrà ritirato e confrontato con il test somministrato all’inizio dell’evento per procedere alla verifica dell’effettivo apprendimento. Si specifica che il questionario finale deve essere distinto dal questionario iniziale modificando, tramite randomizzazione, la collocazione sia delle domande sia delle risposte alle stesse, che, dunque, non dovranno essere nel medesimo ordine del primo questionario. Resta inteso che, il questionario di verifica dell’apprendimento utile ai fini del riconoscimento dei crediti è il questionario finale. Nel caso si scelga la doppia somministrazione del questionario il provider dovrà documentare l’avvenuto rispetto delle modalità sopra descritte. Per quanto riguarda la possibilità di somministrare il questionario di verifica in modalità on-line anche per eventi residenziali, la Commissione ritiene che sia sempre possibile con la limitazione che lo stesso debba svolgersi entro tre giorni dalla conclusione dell’evento e che ai partecipanti venga consentito un solo tentativo.

 

Fonte: Age.na.s. - http://ape.agenas.it/comunicati/comunicati.aspx?ID=84

Ultime dai Social Network
Dal Canale ufficiale YouTube:
PhisioVit S.r.l. Sede legale e amministrativa: Largo Francesco Nagni, 15 - 01100, Viterbo - Cod. fisc. e P. Iva: 02081140564 - REA: VT151241 Registro imprese di Viterbo n° 02081140564 Capitale sociale i.v. Euro 10.000,00
Provider AGE.NA.S. n° 3835 Sito web: www.phisiovit.it Tel: 338.1083545 - 333.1487587 - Fax: 0761.326346 E-mail: info@phisiovit.it